Da dove iniziare......GRAZIE Stefano!!!!!!
Ho avuto come tanti la fortuna di avere uno Speedup, il primo, il vero, l'originale!!!!!
Oggi ho avuto la fortuna di essere tra i primi ad avere il nuovo Ribelle, la versione perfezionata del famoso sblocco; fuori le temperature erano basse, molto basse, bassissime... ma la voglia di provarlo era tanta e allora.....:
Fare una recensione di come funziona è molto facile e viene naturale, è veramente un gran prodotto, ancora una volta il nostro Stefanschen si è superato , è stato il primo, è stato copiato ma ancora una volta è il migliore

Alcune mie impressioni dopo aver provato il nuovo Ribelle:

Il lavoro di "sblocco" viene eseguito egregiamente, come il predecessore ma la vera novità è la velocità che viene sempre visualizzata correttamente, senza alcun "salto", senza alcuna imprecisione, il tutto come se la ebike fosse uscita dalla fabbrica già "libera".
Qualche utente potrebbe giustamente affermare che la "novità" della velocità "visualizzata correttamente" non è proprio assoluta, che qualche altra copia dello Speedup esiste già da tempo ma vi posso assicurare che nessuno ha la particolarità di poter visualizzare anche i dati del chilometraggio corretti come il Ribelle; a detta di molti utenti e a riprova del fatto che anche un paio di amici hanno provato la versione "copia" tedesca posso dire che nessuno di questi sblocchi ha mai riportato il giusto chilometraggio parziale e totale e per chi come il sottoscritto ha una ebike equipaggiata con il computer di bordo Nyon sa quanto possa dare fastidio avere i dati "sballati" e vedere quindi quasi completamente vanificato il costo maggiore del Nyon rispetto al classico Intuvia.

La prova di quanto appena affermato è stata data al termine dell'uscita in :i-want-t: dalla comparazione dei dati del Nyon con Runtastic e con grande piacere e soddisfazione entrambi hanno rilevato lo stesso chilometraggio (Il giretto è stato di circa 60km.quasi tutti su asfalto con motore performance 2015)!!!!!!

Concludo come ho iniziato, GRAZIE Stefano, c'è voluto del tempo per perfezionare il tuo Ribelle ma il risultato mi ha completamente appagato e credo che come me anche moltissimi altri Ebiker avranno la stessa soddisfazione.

Ultima nota:la disattivazione dello sblocco avviene semplicemente tramite la pressione di una combinazione di tasti, esattamente come la sua attivazione, questa è un'altra novità..... e lasciatemi dire:anche una grande comodità per chi vuole essere in regola su strade non private , il tutto poi è autoinstallante ed autoregolante, l'innesto dei cavetti è come sempre semplicissimo e ben coadiuvato da un'abbondante e precisa documentazione.... impossibile sbagliare.

Ultimissima cosa che può servire a chi ha avuto la pazienza di leggere tutto quello che ho scritto fin qua ........il rapporto umano....!!!!!!!! a volte basterebbe poter parlare con chi produce questo genere di cose per togliersi un dubbio o semplicemente per chiedere un consiglio ma non sempre, quasi mai è possibile; questo non succede con Stefano, sempre disponibile, gentile ed aperto ad ogni tipo di discussione con la sua grande simpatia e saggezza
Buon divertimento!!!

Gabriele

Albert   (SPAIN)

Ha llegado el pedido Stefano. Gracias por la entrega

Esta montado. Todo perfecto. Falta probarla  El material tiene pinta de mucha calidad.

Albert

 

COURONNE 14T                                             Sebastien, (FR)
Hello,
Un petit mot pour vous dire merci
J’ai monté le pignon 14dents sur un Haibike Nduro Pro en 11 Vitesses avec un 10/42 sram.
Cela fonctionne impeccable , pas d’erreur, et plus de facilité dans les Raidillons.
Perfecto !
Merci,    Sébastien
 

Kari  (FINLAND)

Hi Stefano how are you,
I have all ready drive little bit over 1000 km with SpeedUp Ghost in my Cannondale Tramount 29" and it works very well :)
Many thanks and greetings from Finland!

Lukas (PL-Warsaw)

Hi SpeedUP!

As it is already one year after purchase of Your SpeedUP BOX I wanted to share some experience and comments with You guys.

First of all thank you for a perfect and reliable device.

Being frank its probably most durable part of my bicycle just second to the main frame itself J.

  1. As described in the instructions, installation of the sensor took me around 15 min and was very easy. Programming to the default mode took another 5 min and the bike was ready to hit the road.
  2. First impression was breathtaking, I  could not believe I was really able to SPEEDUP so easy and continue over the 25km/h cap with assistance. 
  3. After 2 days of fun it became clear I want more, so I got 48T chainring for more speed and finally was satisfied  with 48-49 km/h with full assistance.

Looking at the pictures you will notice that it’s not factory version of Xduro RC EQ. Main reason behind  me buying it, was that I wanted to replace my car with something that can get m through the traffic.   Although Warsaw is developing fast now its biking infrastructure is still chopped and sparse and roads are often in lousy condition. So if you want to use a bike in this city on a daily basis you better stick to thick tires of a mountain bike and  the speed of a s-pedelc will take you fast to your destination.

As mentioned at the beginning SpeedUP BOX is working for over a year now in my bike. It’s weather proof, it’s winter and frost proof and as described before very easy to install (I didn’t like the idea of cutting wires, soldering, adding switches and other stupidities required by other dongles on the market).

Concluding my comment and speaking from over one year’s experience I want to put strong point on the safety issue.

  1. Car drivers are blind and stupid and in most cases they will be surprised by the velocity of SPEEDUP-ed bicycle. Driving fast I got myself in at least 10 close encounters with cars (every time the guilt was on the other side), from that 10 I had 2 accidents by car drivers fault (after one case I had to change the original wheel rims for stronger ZTR ARCHEX – car driver had to change the windscreen and the hood).
  2. ALWAYS wear a helmet people! Even if it is not required by law as in Poland.
  3. Get yourself really strong front light (I’m using 500 lumen NOISE lamp) and use it also in the daylight  it increases your chances of being noticed.

Last but not least:

  1. Speed division factor affects odometer by around 1,57 so my real distance covered will be more 1600 km than 1042 marked on odometer.

General experience is fantastic, SPEEDUP BOX is ready to install, easy to program very strong and durable solution for every biker out there. Its also twice cheaper than any other  tuning of BOSCH E-bike system offered in my country.

GianLuca (Toscana)

"SpeedUp un risultato inaspettato...."

Si, il titolo è corretto,perchè quando si acquista qualcosa ci si deve per forza fidare di quello che promette il venditore,che difficilmente parlerà male del suo prodotto.

Nel caso dello SpeedUp, nonostante avessi letto diverse recensioni positive, non capivo quanto potesse cambiare la resa del motore.

Ho acquistato una Haibike Trekking e da subito ho notato quanto fosse penalizzante il limite dei 25kmh, non tanto per non poter correre,ma proprio per rendere più sciolta la pedalata quando le condizioni lo consentono.

Ordinato lo SpeedUp ed installato subito senza difficoltà, vista la semplicità delle operazioni richieste ho apprezzato in pieno le sue potenzialità. La bici sembra un altra, fila via senza intoppi e lascia di stucco molti pedalatori, anche elettrici...

La cosa interessante è poi la semplicità di attivazione/disattivazione che permette in due secondi di scegliere se vogliamo essere "SpeedUpassistiti" o meno.

"Hai poca batteria"?? Lo disattivi ed aumenti l'autonomia perchè  l'andar veloci è bello si, ma fa consumare di più

"Non hai problemi energetici e ti vuoi divertire?? Lo attivi e fili via in un attimo.

Abito sulle colline del Chianti e i saliscendi diventano divertenti da percorrere con la marcia in più che questo scatolotto ti offre!!

Non potrei più farne a meno!!"

Alessandro (Napoli)

Ragazzi dopo aver montato il vostro gioiello sono tornato BAMBINO...una figata pazzesca, facile da montare facile da settare e facilissimo da usare, troppo bravi. Le istruzioni di settaggio e montaggio sono dettagliate e puntuali, bravissimi.

Juergen (A - Kufstein)

 

Hallo Stefano!

Möchte dir meine Freude über das von euch angebotene Modul nicht vorenthalten und mich bei euch für die tolle Funktionalität bedanken.

Endlich ist die blöde 25 km/h Abriegelung Geschichte.

Habe gestern zum ersten Mal eine Runde mit eurem speedup-ghost Modul in meinem Haibike gedreht und war über alle Maßen begeistert.

Macht nun noch mehr Spaß bei den Anfahrten zu unseren MB-Routen.

Macht weiter so und alles Gute für eure weiteren Projekte.

Liebe Grüße aus Tirol

JOSEF  (Hercules citybike 28")

 

Hallo Leute, hallo Stefano,


Die Montage war sehr einfach, ich musste nur den Spritzschutz mit den 3 Torx 20 abnehmen  und den bestehenden Speed-Sensor entfernen .

Der SpeedUp schaltet genau bei 20 kmh und danach geht’s ab, ich kann mit meinem Bike jetzt gemütlich 30 bis 35 fahren, so macht das ganze Spass.

LUCA  (Verona)

Haibike Xduro RC 2013 Intuvia Display

 

Ho montato speedUp GHOST e la mia cara bici ha cambiato da così a così!!

Il montaggio è stato semplicissimo, è bastato aprire il carter, incollare il piccolo GHOST, collegare un paio di connettori ed il gioco è stato davvero facile!

Anche il settaggio con il magnete che un pò mi preoccupava è stato un giochetto simpatico (la mia bici ha le ruote da 29)

Consiglio anche ai dubbiosi di aver fiducia nel piccolo GHOST, funziona davvero bene!!

Ciao  a tutti

Luca

RECORD sul percorso corto (55 km.) della MARATONA DES DOLOMITES del nostro Amico tecnico e collaudatore Domenico Nico Trevisan, più veloce del vincitore dell’edizione 2012 con HAIBIKE eQxduro FS RX – Bosch con SpeedUp Ghost, con il tempo di 1.52.09.

  • Record Sellaronda 2012
  • Record Sellaronda 2012
  • SpeedUp GHOST INVISIBLE
  • Tutti i dati

HANS M.  Dietlikon (Svizzera)

 

Saluti Bosch Tuner!

Mein erstes Speedup ist montiert und funktioniert perfekt. Für den Einbau lohnt es sich die Videos anzuschauen und genauso vorzugehen.  Das Gerät hat die Dimension 50x30. Ich habe das Ding zuerst auf ein 2 mm Alublech mit den Dimension 25x90mm geschraubt. Auf diese Weise konnte ich das Originalschraubenloch benutzen und brauchte keine Kabelbinder. Zum Schluss noch dies: Das Resultat ist überwältigend. Das Rad geht ab wie ein Ferrari und weil bis 18kmh nicht in die Regelung eingegriffen wird, ist das Fahrverhalten nahezu perfekt. Übrigens, bei Problemen kann man sich an Stefano wenden, er ist hilfsbereit und spricht gutes Deutsch. Grazie Gianni

LA MIA ESPERIENZA (positivissima) con SpeedUp

Marco

Speedup montato sulla nuova Hai EQ Xduro 2013 RC di Susi.

- Montaggio : a prova di bambino seguendo il video, sulla Hai non serve nemmeno togliere pedale e corona, si riesce a smontare il coperchio del motore (con un minimo di manualità e un "inserto" torx usato con una chiave inglese.
In 5 minuti lo speedup era su.

- in uso : diciamo che togliere la limitazione dei 25 è come aprire la finestra una mattina col sole , ti si apre un mondo meraviglioso.
Il Bosch è un gran motore è la limitazionea 25km/h lo mortifica.
Il funzionamento dello speedup è bellissimo : sali e pedali e pedali e pedali ...
La prima impressione di Susi è stata "sembra di andare col Ciao " ... noi siam vecchietti e i ricordi affiorano.

Un grazie sincero a Stefano per la sua realizzazione

Marco

LA MIA ESPERIENZA CON SPEEDUP

Alberto Cinisello Balsamo (Milano)

Sono passati pochi giorni da quando ho ricevuto e subito montato (ne dubitavate..?) lo SpeedUp.
Nel frattempo ho guidato per un paio di centinaia di chilometri e devo dire: Eccezionale!
Questo aggeggio permette di modificare una bici elettrica normale con motore Bosch  e trasformarla in una S-pedelec che costerebbe ben altre cifre!

Prime impressioni
SpeedUp ha un design ultra-compatto. Quando lo si prende in mano si ha già l'impressione di avere acquistato qualcosa di molto curato, solido,  ben industrializzato e non amatoriale come invece mi apettavo.
Senza saldature o taglio di fili è possibile collegare SpeedUp al motore Bosch in tutta facilità anche per me che non sono proprio afferrato in modifiche fai da te.

L'installazione è stata semplice, in 15-20 minuti ho montato tutto.
Non ho avuto nemmeno bisogno di smontare lo spider (come qualcuno invece diceva) per smontare la protezione proteggi-connettori perchè, per smontare quella vite nascosta dalla corona (una delle tre che lo fissano), ho usato come consigliato anziché un cacciavite T20 (come sarebbe la testa delle viti) uno T15 usato in diagonale....

Una volta eliminato il paraspruzzi quindi ho estratto con la una pinza appuntita (avevo provato con le dita ma non ci sono riuscito talmente era duro)  il connettore del sensore, ho controllato bene tutti i passaggi del filo seguendolo, lo ho liberato da tutte le fascettine nere che lo fissavano qua e là e infine alla sua estremità ho svitato la vite fissa sensore. A questo punto il sensore era libero e lo ho messo in un sacchettino assieme alla relativa vite per conservarlo... in futuro non si sa mai che abbia bisogno di rimontarlo.....

A questo punto dopo aver fissato SpeedUp con due fascette in modo che il magnete giri proprio in prossimità del pallino rosso, ho iniziato a passare e fissare il filo nello stesso modo di come avevo tolto quello originale, e una volta arrivato al connettore lo ho infilato ancora una volta nella stessa sua sede usando la pinza a punte lunghe.
Una piccola osservazione al team speedUp: non sarebbe male se nella confezione inserissero anche una decina di fascette.... ma ho rimediato presto con un passaggio dalla ferramenta...

Ho rimontato il paraspruzzi facendo attenzione a non pizzicare il cavo in eccesso (sarebbe un po' troppo lungo....ma presumo sia per farlo adattabile anche ad altre bici)

A questo punto salgo in fretta sulla mia bipa e mi metto a pedalare. Mi ricordo però che forse dovevo leggere le istruzioni per il suo settaggio ma poi scoprirò che non serviva perchè era già settato in modo adatto alla  mia bipa che ha ruote da 26”.

La sensazione era esattamente quella di prima ma poi aumentando di velocità lei non smetteva di aiutarmi!!! Mi sembrava di essere su di un missile! Con un sorriso stampato in viso iniziavo a sentire forte il rumore di aria negli orecchi.
Sicuramente andavo molto più veloce di prima e questa era una soddisfazione impagabile!
Il folletto che mi saltava in bici a tirare il freno ogni volta che raggiungevo i 25 ora lo perdo per la strada!

Ora che ho studiato bene il funzionamento, so che la mia bipa smette di aiutarmi alla velocità di 38 KmH per effetto del software che vi è installato che limita l'apporto del motore ad un certo numero di pedalate/min.
Ho capito che se monto una corona più grande posso tranquillamente alzare questo “limite” (che tanto limitato non è) fino ad arrivare a 50.
Intanto mi godo questa già alta velocità, e se poi mi viene la scimmia... un giorno... cambierò anche la corona.
Per il momento me la godo da morire a far arrabbiare i ciclisti muscolari........

Un saluto a tutti e auguro Buone Pedalate.
Alberto C.

Cinisello Balsamo (Milano)

Il display HMI Bosch con SpeedUp in Dongle mode

HMI SpedUp Mode

Il display HMI Bosch con speedUp in SpeedUp Mode

Il display HMI Bosch con SpeedUp in Off

LA MIA SPEEDUP-ESPERIENZA

Alessandro, Abbiategrasso (MILANO)

 

Ciao a tutti, prima di tutto mi presento, sono il più nuovo ciclista che si sia mai visto a 42 anni sono passato da usare la macchina anche per fare 500m ad una e-bike con la quale vado in ufficio tutti i giorni (tempo permettendo) facendo 40km tra andata e ritorno, sottolineo in ufficio, quindi spesso con camicia e giubbotto. Questo per spiegare l’uso puramente piacevole che ne voglio fare.
A fine Febbraio ho ritirato la Cannondale motore  Bosch 2013 con batteria da 400W

La prima impressione, come tutti quelli che si avvicinano ad una e-bike, è quella di essere bionici, dopo pochi giorni di utilizzo però si affronta la dura realtà: a 25km/h l’assistenza si interrompe e ci si accorge che si potrebbe andare di più, sempre senza esagerare. Dopo una piccola ricerca su internet scopro che tutti hanno il mio stesso problema e che SpeedUp lo risolve!
Ordinato e arrivato in pochi giorni.
Anche se non sono ne un ciclista ne un esperto meccanico l’istallazione è semplicissima.
Sulla Cannondale il motore è verso il basso, quindi rovesciato rispetto al video di istallazione, in più sono rimasto perplesso davanti ad un copri-corona che limita l’accesso a 2 delle 3 viti di smontaggio, ma dopo qualche minuto a guardarmi intorno e con pazienza ci sono riuscito anche io e senza somtare spyder e corona, oltre la chiave T20 come indicato ho usato un piccolo cacciavite a taglio per allentare le viti di serraggio. Tempo impiegato 30 minuti ma forse i dubbi erano per la fin troppa facilità di istallazione, aperto il collegamento dei cavi il resto è molto intuitivo.

L’attivazione e la selezione di modalità è altrettanto semplice (io monto ruote da 28 e ho selezionato la modalità “DONGLE” per avere un idea della velocità più precisa), forse, dovuto al mio piccolo magnete, o al dubbio di aver fatto il lavoro in modo corretto, la selezione della modalità risulta dubbiosa, ma anche in questo caso dopo pochi minuti si riconosce che funziona proprio come descritto sul sito.
Ora la prima prova su strada. Sono le 10 di sera ma devo assolutamente provare la bici, anche solo per qualche centinaio di metri. La prima cosa che noto è che al raggiungimento dei 20km/h la velocità indicata torna a 10km/h, allora funziona! Spingo un po’ sui pedali, anzi spingo molto sui pedali (cosa che non ho intenzione di fare abitualmente ma era da provare) la velocità indicata arriva facilmente a 18km/h, poi sale ancora 20…. 22…23km/h (reali 46km/h) in 300m circa!!!! Mi sono fatto prendere la mano, davanti a me c’è una curva, larga ma pur sempre una curva, posso dire che mi sono spaventato, non è così facile fare una curva a quella velocità in bici, soprattutto per un automobilista come me. Ritorno a casa contento e intero.

Per un uso quotidiano ho avuto modo di provare la Cannondale con il nuovo SpeedUp nel percorso casa lavoro

Le foto mettono a confronto il tragitto in macchina e quello che mi permette la e-bike, con il traffico che c’è da casa ad Abbiategrasso (MI) a Corsico per fare 20km ci mettevo 45min, ora andando stile ”impiegato in gita” ci metto lo stesso tempo e mi fermo a bere il caffè in centro senza problemi di parcheggio o multe.
Pedalando tranquillamente riesco a metterci 80W (non sono un ciclista ma le gambe sono allenate) in massima assistenza (200%) significa andare a 30-32km/h senza far fatica e sudare, sempre con abbigliamento da ufficio, questo era lo scopo iniziale, con la consapevolezza che nel caso di ritardo posso dimezzare i tempi di percorso.

Discorso batteria: chiaramente i consumi aumentano, all’inizio fa paura vedere a che velocità scende l’autonomia ma fatti due conti ci si abitua. Se prima in massima assistenza a 25km/h potevo fare anche 80km ora, a 32km/h arrivo forse a 50km a me bastano e avanzano anche in massima assistenza; già oggi, dopo solo un mese, uso un assistenza minore (150%) e un rapporto leggero per non andare troppo veloce cosa che non mi permetterebbe di guardarmi attorno o stare eretto senza mani sul manubrio.
Ultima cosa, ho fatto anche delle prove per disinserire SpeedUp, in questo caso è molto facile e veloce, avvicinando il magnete al lettore si disattiva in pochi secondi riportando il sensore nella modalità originale; funzione utilizzata nel caso di riserva di autonomia, ed è stupefacente vedere come salgono i KM RIMANENTI che si possono percorrere (utilizzando meno potenza la centralina ricalcola l’autonomia come fanno i computer delle auto). IMPORTANTE alla riattivazione rimane inserito il settaggio impostato inizialmente (nel mio caso modalità DONGLE ruote da 28)
Concludo riassumendo che sono felicissimo della mia e-bike ma effettivamente SpeedUp mi ha permesso un utilizzo più libero e reale alle mie esigenze.
Saluto tutti e vi faccio notare che se vedete un ciclista rilassato a 40km/h o è un professionista o ha istallato SpeedUp!

Alessandro, Abbiategrasso (Milano)